Diogo Pimentão

Usando principalmente carta e grafite, a volte in combinazione con carboncino, legno e cemento, Diogo Pimentão costruisce forme che complicano i netti confini tra disegno e scultura.

Sull'artista

Diogo Pimentão è nato a Lisbona, in Portogallo nel 1973. Famoso per i suoi lavori sperimentali su carta, l’artista ha conseguito i suoi studi artistici presso Ar.Co, a Lisbona in Portogallo,nel 1998; Sculpture Seminar a Gotland in Svezia, nel 1996; e presso Centro Internacional de Escultura, Pêro Pinheiro, in Portogallo, nel 1995.

Usando principalmente carta e grafite, a volte in combinazione con carboncino, legno e cemento, Diogo Pimentão costruisce forme che complicano i netti confini tra disegno e scultura. I suoi lavori su carta sono costituiti da lunghe strisce del materiale che vengono  sfumate con la grafite; così questa applicazione per esteso del minerale imprime la superficie con lucentezza metallica.Questi scintillanti fogli sono successivamente piegati e disposti a strati  in modo da formare strutture che sembrano composte da metallo saldato, piuttosto che carta e matita.Quando lavora con il legno, Pimentão similmente ricorre a tecniche illusorie.Una di queste tecniche comporta inizialmente dar forma al legno, e successivamente sfumarlo esternamente con il carboncino; l’effetto finale però fa apparire le opere come se fossero state bruciate da fiamma viva.

Imitando i valori estetici della scultura Minimalista, Diogo Pimentão produce opere note per la loro originale combinazione di medium e forma. I suoi lavori non ambiscono a rappresentare concetti estrinseci, ma piuttosto richiedono ai visitatori di considerare la materialità delle proprie componenti. Ma, diversamente dai predecessori del  Minimalismo, in cui, come notoriamente ha notato Frank Stella, “ ciò che vedi è ciò che vedi ”, le opere di Pimentão sono ingannevoli nella loro apparente semplicità.L’apice di un così esteso e intensivo processo di creazione, le opere di Pimentão complicano questo concetto del Minimalismo.Transformando la carta e la grafite in sculture che sembrano costituite da ferro o alluminio,Pimentão dimostra il grande potenziale di tecniche basate sul disegno.

I suoi recenti solo-shows includono mostre al Museu Grão Vasco, Viseu, 2016, e presso l' Irish Museum of Modern Art, Dublin, 2015. Le opere di Diogo Pimentão sono parte delle collezioni: Fonds National d’art Contemporain, Paris; Pomeranz Collection, Vienna; Centre Georges Pompidou, Paris; e della European Central Bank. L’artista vive e lavora a Londra.